ARREDARE CON LA LUCE

Aggiornamento: 7 set 2021

Quando si parla di illuminazione spesso il nostro immaginario si ferma al concetto più basico legato ad essa, ovvero a quello di semplici lampade con la funzione di illuminare. In realtà esiste un universo che ruota attorno a questa tematica e che è molto utile conoscere per poter arredare con la luce trasformando radicalmente la percezione dello spazio.


ARREDARE CON LA LUCE

Quando ci si appresta ad arredare un ambiente non bisognerebbe mai commettere l'errore di non pensare ad un progetto illuminotecnico in grado di valorizzare la nostra casa. Ecco quali irrinunciabili vantaggi si ottengono con una buona progettualità.


ARREDARE CON LA LUCE: I VANTAGGI


COMFORT VISIVO

Comfort visivo significa poter vivere al meglio ogni stanza per ciò per cui è stata progettata. Pensiamo ad una bella cucina curata nei minimi dettagli e progettata appositamente per una provetta chef che ama passare ore e ore ai fornelli. Tutto è perfetto: isola centrale magnifica, materiali pregiati, arredo funzionale e degno di nota. Poi pensiamo ad un triste lampadario classicamente "piazzato al centro della stanza" che

altro non può fare se non illuminare in una qualche maniera una zona inutile, gettando invece zone d'ombra ovunque, compresa la magnifica isola centrale...Sapete cosa vuole dire? Che la provetta chef che ha investito un patrimonio nella sua bella cucina in realtà non potrà godere della bellezza estetica della sua cucina che al contrario risulterà un po' triste.. Ma ciò che è peggio è che non potrà nemmeno dedicarsi alla sua attività come verrebbe, non solo perché faticherà a vedere ciò che starà facendo ma anche perché non avvertirà quella sensazione di benessere in cui vorrebbe essere proiettata mentre si dedica alla sua passione. Ogni stanza è deputata ad una o più funzioni e la luce influisce enormemente sul modo in cui possiamo vivere fisicamente ed emotivamente nella stanza stessa.


TRASFORMAZIONE ESTETICA

Arredare con la luce significa comprendere il valore estetico dei corpi illuminanti ed inserirli all'interno di un progetto d'arredo. Forme, colori, materiali, dovranno rientrare nella palette colori e nello stile della stanza. Solo in questo modo i corpi illuminanti non saranno solo una mera fonte di luce ma entreranno a far parte dell'armonia e della bellezza della stanza.



Foto: Loberon


PROGETTUALITA'

Arredare con la luce significa integrare l'illuminazione in veri e propri progetti creativi volti a creare inediti complementi d'arredo. Si ottiene così una grande valorizzazione estetica all'ambiente. In questi progetti il cartongesso, che permette infinite possibilità di forma, diventa protagonista assieme ai corpi illuminanti. Stripled, faretti e binari sono solo alcuni esempi dei corpi illuminanti più utilizzati in questi interventi.


ARREDARE CON LA LUCE

TEATRALITA'

La luce è anche uno strumento eccezionale per dare risalto ad un elemento, come ad esempio una scultura, un quadro, un oggetto, un arredo o addirittura ad un elemento architettonico come una scala. Permette anche di creare particolari giochi di luci ed ombre una parete della stanza suscitando emozioni e creando un interesse visivo.





4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti